Scuotitore per olive, conviene acquistarlo usato?




Scuotitore per olive, conviene acquistarlo usato?
4.1 15 voti

battitore olivo usato

 

Una scala, un cesto e le proprie mani. Era questo tutto l’occorrente che serviva un tempo per poter raccogliere le olive. Ci si impiegavano giornate intere e la fatica fatta sotto gli ulivi veniva parzialmente ricompensata da tanti canti popolari fatti durante il raccolto che servivano a far passare il tempo rendendo meno monotono il lavoro.

Ora si è un pò perso questo rito e al silenzio della natura e ai canti popolari si ascolta purtroppo il rumore del motore di un abbacchiatore. Già, il tempo è denaro e i margini di guadagno sulla raccolta, la vendita delle olive e la produzione di olio non è più sufficiente. Occorre ottimizzare il lavoro in modo da impiegare meno operatori e meno tempo.

Lo scuotitore per le olive non è altro che un prodotto che esegue un movimento continuo (rotatorio, orizzontale o verticale) e pettina gli ulivi evitando quindi l’utilizzo diretto delle mani. Come tutti i macchinari e attrezzi dell’agricoltura, anche il battitore olive si è evoluto nel tempo. Stanno venendo meno quelli a cinghia con i quali si trasportava anche il carico della batteria evitando prolunghe e fili in giro per l’uliveto. Troppo pesanti hanno commentato alcuni alle prese con decine e decine di ulivi da pettinare. Il più economico e acquistato rimane quello a batteria con cavo e prolunga, capace di arrivare anche alle olive poste sui rami più alti.

 

Abbacchiatore usato: pro e contro

Come detto, l’evoluzione e il cambio di prodotti di anno in anno ha creato un mercato dell’usato non di seconda importanza rispetto al nuovo. Prezzi decisamente inferiori per battitori con meno un anno di vita. E’ quindi il caso di buttarsi sugli annunci dei privati? Vediamo anzitutto i pro e contro.

Tra i primi c’è sicuramente il costo. Il risparmio minimo è del 15/20%. Alcuni annunci mettono in vendita scuotitori per olive a batteria con garanzia del produttore ancora attiva. Qui il risparmio si riduce ma si può contare su una sorta di “usato a km 0” come avviene per i veicoli. Nell’usato si trovano modelli quasi nuovi, usciti l’anno prima che i rivenditori spesso non tengono più nemmeno in magazzino. Andrebbe fatto un confronto col modello nuovo per valutare cosa è stato fatto in aggiunta e quanto è cambiato di prezzo; in ogni caso potrebbe risultare un buon affare.

Di contro, valgono tutti gli aspetti negativi della compravendita tra privati. Quanto sarà vera la frase di un annuncio che dice “usato pochissimo” o “quasi nuovo“? Oltre ad identificare il modello dell’abbacchiatore per determinare l’anno di uscita, occorre informarsi sulla reperibilità dei pezzi di ricambio. Sono ancora in commercio?
Altro aspetto importante è il luogo di vendita; se troppo distante, bisogna fidarsi di qualche foto messa su internet. Vale sempre la pena toccare con mano il prodotto e recarsi sul posto per guardare bene l’usura dei rastrelli, se il cavo è rovinato o gli ingranaggi del motore sono deteriorati. Motore, rastrello e blocco ingranaggi sono gli elementi che si usurano con maggior rapidità. Fate bene attenzione e informatevi sui prezzi di ricambio. A mio modo di vedere conviene sempre puntare sul nuovo per questi tipi di attrezzi e, nel caso di cambio prodotto, contattare il rivenditore di fiducia per ottenere uno sconto in caso di permuta.

 

Scuotitori usati: gli annunci online

 

I siti web che propongono scuotitori olive usati sono:
 

Subito.it: è in grado di mettere in contatto con facilità rivenditore e acquirente con una semplice mail o il telefono. Quasi tutti gli annunci sono aggiornati e corredati dalle foto dell’abbacchiatore. Si trovano sia privati che aziende del settore che mettono online gli scuotitori usati.

kijiji.it: come per subito.it, anche questo sito è uno tra i più usati quando si parla di secondamano. Nella categoria degli abbacchiatori e scuotitori gli annunci non sono molti e peccano nella chiarezza in quanto a descrizione. Sembra infatti che gli scuoiolive usati vengano mescolati con annunci relativi al nuovo immessi da piccole e medie aziende per farsi pubblicità. Nonostante ciò rimane un sito da guardare per valutare le diverse offerte sul mercato.

Ebay.it: se qulche anno fa veniva classificato come il marketplace dell’usato senza molte garanzia, ora bisogna ricredersi. Le aziende presenti sono di tutto rispetto come Agrieuro e Castellari con affidabilità in caso di acquisto. Non è più un sito dedicato all’usato, bensì la maggior parte degli scuotitori online sono nuovi e spediti regolarmente con fattura in tutta Italia. Probabilmente il miglior sito per trovare lo scuotitore migliore in termini di costo.