Olio di oliva come abbronzante




Olio di oliva come abbronzante
4.2 12 voti

olio di oliva come abbronzante

Tutti sanno che l’olio d’oliva è un naturale aiuto per avere unghie forti e capelli luminosi, viene utilizzato a scopi salutari per le notevoli proprietà antinfiammatorie e benefiche contro ipertensione e diabete, ma forse pochi sanno che è anche un alleato estremamente efficace anche per chi vuole ottenere un’abbronzatura impeccabile.

Infatti se ben utilizzato dona un’abbronzatura omogenea in pochissimo tempo su tutto il corpo. L’olio d’oliva è dotato di minerali idratanti che aiutano la pelle a renderla più morbida e liscia. È stato provato che è molto più efficiente di qualsiasi lozione solare dando alla vostra pelle un’abbronzatura dorata e molto intensa grazie alla sua brillantezza che attira facilmente i raggi solari.

L’olio d’oliva è il miglior rimedio naturale per ottenere la tintarella estiva tanto desiderata in maniera facile e veloce. Ciò nonostante occorre prestare attenzione prima ad esporsi ai raggi solari perché dovete assolutamente fare alcune importanti considerazioni: dovete conoscere la vostra carnagione e se avete o meno problemi con la vostra pelle. Anche il tempo adeguato per le prime esposizioni è un fattore determinante, con un occhio di riguardo sempre alla reazione della vostra pelle.


Il tipo di carnagione



La prima cosa da tener conto è il vostro tipo di carnagione altrimenti si rischia di scottarsi. Infatti per chi ha una carnagione scura si deve utilizzare la crema protettiva per alcune volte e solo dopo può passare ad utilizzare l’olio di oliva per accelerare l’abbronzatura. Se si utilizza subito senza avere utilizzato la crema protettiva, i raggi solari saranno molto più concentrati e si rischia di avere scottature indesiderate e dolorose.

Se la vostra carnagione è chiara inizialmente dovete esporvi al sole solamente con crema protettiva ad alto fattore in maniera graduale. Successivamente potete utilizzare l’olio d’oliva per avere un’abbronzatura uniforme e perfetta.

Per chi ha la pelle grassa è sconsigliato l’utilizzo dell’olio d’oliva e anche per chi ha una pelle acneica. Infatti in questi casi il suo utilizzo può addirittura peggiorare lo stato della vostra pelle.

L’olio d’oliva non offre una protezione dai raggi solari, semplicemente espone la pelle ai raggi nocivi del sole e potete riscontrare gravi problemi di salute. Per questo motivo dovete sempre utilizzarlo con buon senso e senza correre dietro ad un’abbronzatura con il rischio di causare seri problemi salutari.


Alcuni consigli per una abbronzatura sana e priva di rischi

Cercate sempre di non esagerare con l’esposizione diretta sotto il sole, cosi sarete più protetti e non rischierete la scottatura. Inoltre è sempre consigliato evitare le ore più calde della giornata e andare in spiaggia la mattina oppure durante il pomeriggio quando i raggi solari perdono la loro potenza. Una volta applicata la giusta quantità di olio d’oliva massaggiate con cura il vostro corpo fino a quando la vostra pelle non avrà assorbito completamente l’olio. La qualità dell’olio non farà molta differenza quindi non scegliete quelli più costosi, acquistate invece una marca economica. Se resterete sotto al sole per un lungo periodo di tempo rischiate di provocare gravi danni alla vostra pelle oppure l’invecchiamento prematuro delle cellule cutanee.


Come preparare e applicare la naturale nozione solare

Per una corretta e attenta abbronzatura vi serviranno questi elementi essenziali. Ovviamente l’olio d’oliva, un asciugamano grande, uno strofinaccio e anche un timer. Stendete l’asciugamano sul lettino e impostare il timer a 30 minuti. Ovviamente dopo le prime esposizione potrete aumentare il tempo però come inizio è consigliato partire con 30 minuti di esposizione ai raggi solari. Bagnate un panno morbido di cotone con l’olio d’oliva e iniziate a massaggiare la vostra pelle fino a quando l’olio non sarà assorbito completamente. In questo modo farà il suo lavoro dalla profondità della vostra pelle garantendovi risultati perfetti. Dopo trenta minuti da un lato effettuare la stessa procedura sulla schiena, sempre con lo stesso tempo di esposizione. Quando avrete finito fate una doccia per eliminare i residui d’olio. Utilizzate un sapone neutro e non aggressivo e poi tornate a godervi la vostra giornata al mare.

Buona abbronzatura!